martedì 31 luglio 2012

Angoli di verde

Foto direttamente dal balcone di casa dove il pollice verde di mia sorella ha fatto crescere tanti bei fiori e un orticello molto simpatico ;)








Conclusione del guest blog!

Eccoci qui a fine mese di Luglio, si conclude così il mio mese di direzione di questa bella iniziativa.
Come da regolamento ho fatto l'estrazione del blog che diventerà "padrone di casa" in agosto.
Come metodo ho usato la nuova e super tecnologia tecnica dell'estrazione dei bigliettini! ah ah XD
Si si, lo so, sono avanti!
Ecco qui il video:

video

Non è proprio un HD, ma si vedono i nomi, comunque vorrei scrivere bene chi è il vincitore:
AND THE WINNER IS...........
UN GIORNO SENZA FRETTA

Questo è il blog di Barbara (qui).
Sono  felice di passarle il testimone e di aver partecipato a questa bella esperienza =)
Ecco qui il link a Lamponi e Tulipani dove si possono vedere il regolamento!

Grazie a tutti i blogger partecipanti, mi ha fatto molto piacere condividere con voi la mia passione per il cibo leggero!!!

Un bacione a tutti!!!

domenica 29 luglio 2012

Ricordi

Qualche giorno fa ho trovato un libro di fiabe che mi leggeva mia madre quando ero piccola, mi ricordavo una storia su un pentolino magino (ebbene si, già da piccola si poteva immaginare la mia passione per la cucina! ah ah! XD No, in realtà non è affatto vero, mangiavo solo quello che volevo e i miei dovevano proprio faticare per farmi finire le cose che c'erano nel piatto!).
Mi sono messa a cercare la fiaba su internet e l'ho trovata!
Eccola qui!
 La pappa dolce






C'era una volta una povera fanciulla pia, che viveva sola con sua madre; e non avevano più nulla da mangiare. Allora la fanciulla andò nel bosco e incontrò una vecchia che già conosceva la sua povertà, e che le regalò un pentolino. Doveva dirgli: -Cuoci la pappa, pentolino!- e il pentolino cuoceva una buona pappa dolce di miglio; e quando diceva: -Fermati, pentolino!- il pentolino smetteva di cuocere. La fanciulla lo portò a casa a sua madre: la loro miseria e la loro fame erano ormai finite, ed esse mangiavano pappa dolce ogni volta che volevano. Un giorno che la fanciulla era uscita, la madre disse: -Cuoci la pappa, pentolino!-. Quello fa la pappa ed ella mangia a sazietà; ora vuole che il pentolino la smetta, ma non sa la parola magica. Così quello continua a cuocere la pappa, e la pappa trabocca e cresce e riempie la cucina e l'intera casa, e l'altra casa ancora e poi la strada, come se volesse saziare tutto il mondo, ed è un bel guaio e nessuno sa come cavarsela. Infine, quando non restava una sola casa intatta, ritorna a casa la fanciulla e dice: -Fermati, pentolino!- e il pentolino si ferma e smette di fare la pappa; e chi volle tornare in città, dovette farsi strada mangiando.
 Qualcuno di voi la conosce?

giovedì 26 luglio 2012

Torta leggera alle prugne


Per questa torta mi sono ispirata alla ricetta della mitica Benedetta Parodi...però...diciamo che il suo concetto di "leggero" forse è relativo solo alla consistenza della sua torta perchè la ricetta proprio light non è...emm...la panna e le prugne secche non sono proprio il massimo per la linea =)
Sotto la supervisione di mia sorella che ultimamente è molto fissata con il mangiare sano è nata questa ricettina molto delicata e perfetta per una buona colazione!

Ingredienti:
  • 1/2 kg di prugne viola fresche
  • 1 cup di zucchero di canna (è circa un bicchiere...quasi 250 ml)
  • 1,5 cup di farina 00
  • 1/2 cup di latte parzialmente scremato
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
Mi sono comprata finalmente i dosatori in cup, già avevo i dosatori in "cucchiai"...sono così cariniiiiiiiii!!! Ho questi cucchiaini che sembrano fatti dalla chicco! Sono di plastica colorata (mi piace da matti il 1/2 tbs che è lilla) e per tenerli insieme c'è un anellino grigio super simpatico!
Mentre i miei dosatori in cup sono molto più seri, sono in acciaio inox...danno un tocco molto professionale alla cucina! ah ah ah! XD
Quindi per questo la mia ricetta prevede i dosatori in cup, ma potete usare anche un bicchierone da circa 250 ml come 1 cup.

Partiamo con la descrizione della ricetta:
Passate allo sbattitore elettrico le uova con lo zucchero finchè non diventa una bella cremina spumosa.

A questo punto aggiungete la farina setacciata con il lievito e sempre usando lo sbattitore incorporatela all'impasto.
Occhio alla velocità dello sbattitore se no vi ritrovate la cucina gradevolmente "innevata" a causa della farina che sarà schizzata ovunque.
Aggiungete un pizzichino di sale e il latte.
Tagliate a spicchietti le prugne dopo aver tolto il nocciolo.
Versate l'impasto in uno stampo da plumcake foderato di carta da forno bagnata e strizzata, poi aggiungetevi sopra le prugne, non vi preoccupate se sono disordinate, tanto poi la torta lievita e le incorpora dentro.
Ma anche se per caso restano un po' a vista non importa, tanto è bella e buona lo stesso =)


 Infornate a 180°C per 40 minuti circa.


Fate la prova del bastoncino/stecchino per essere sicuri della cottura!

NON aprite il forno se non dopo che sono passati i 2/3 del tempo di cottura se no la torta si smonta e sarebbe proprio un vero peccato!

Con questa ricetta partecipo a: